COMPENSI AGLI SPORTIVI DILETTANTISTICI NUOVA SENTENZA DELLA CASSAZIONE

Una recente sentenza della Corte di Cassazione afferma che la mera attività di fitness svolta da una palestra iscritta al Registro Coni non consentirebbe il riconoscimento della disciplina agevoltativa tipica dei compensi sportivi dilettantistici.

La decisione della corte ha fatto nascere ansie fra gli addetti del settore in realtà si trattava di un’associazione che svolgeva anche tantissime attività non comprese nell’elenco Coni.

Ricordiamo inoltre che per ottenere le agevolazioni tipiche del lavoro sportivo dilettantistico non deve trattarsi di lavoro autonomo professionale o di lavoro subordinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *