Imprenditori e professionisti ci stanno chiedendo informazioni su come poter richiedere il bonus da 600 euro. Noi stiamo ancora attendendo le istruzioni operative. Pare tuttavia di capire che sia necessario avere il PIN DISPOSITIVO dell’Inps: cosa potete quindi fare subito?

Andate sul sito dell’Inps e richiedete il PIN(pare sia possibile farlo anche tramite call center).
La seconda parte del PIN vi arriverà a casa,ma per evitare ulteriori problemi, vi consigliamo di sentire l’istituto e chiedere se hanno previsto una procedura più snella.
Alternativa al PIN Inps è L’IDENTITÀ DIGITALE.
Su internet sono presenti molti fornitori: scegliete quello con la procedura più semplice.

Il congedo per i genitori è concesso a chi ha figli con età uguale o minore di 12 anni.
Può essere inoltrata domanda retroattiva dal 5 marzo 2020, da usare in sostituzione delle ferie e della cassa integrazione su richiesta del dipendente.
Per gli iscritti alla gestione separata viene riconosciuta un’indennità pari al 50% di 1/365 del reddito.
Per i figli di età compresa tra i 12 ed i 16 anni si potrà richiedere l’assenza dal lavoro NON retribuita.
Ai permessi legge 104 sono stati aggiunti 12 giorni.

Credito d’imposta del 50% per sanificare ambienti e strumenti di lavoro

Prorogati i termini di accertamento di 2 anni,ovvero il 2015 che doveva essere verificabile fino al 2020, sarà verificabile fino a 31/12/2022.

Il Sole 24 Ore ritorna sulla questione della proroga del versamento di ritenute e contributi dei dipendenti, confermando il fatto che oggi l’unica somma differibile è quella relativa ai contributi a carico del datore di lavoro,essendo stati gli importi già trattenuti dalla busta paga del dipendente.
Comunque,si auspica un intervento da parte dell’Inps.

È possibile richiedere la carta famiglia!
Il decreto legge Cura Italia ha esteso questa agevolazione alle famiglie con un solo figlio!
Per conoscere i dettagli, consultate l’apposito sito internet.

100 euro (reddito inferiore a 40.000 euro) per i giorni di non smart working per il mese di Marzo.
Riconosciuti nel mese di Aprile a partire dal mese entro Agosto.

Dal 17/03 al 16/05 vige il divieto di licenziare.
Ecco i casi in cui è ancora concesso:
-giusta causa
-fine apprendistato
-licenziamento disciplinare
-mancato superamento del periodo di prova
-licenziamento del dirigente

Slitta al 31/10/2020 (anziché al 30/06) l’obbligo di adeguamento degli statuti Onlus,Odv,Aps r Imprese Sociali con maggioranze semplificate.
Slittano le scdenze per approvare rendiconti e bilanci Onlus,Odv,Aps e per le quali il termine sarebbe caduto nel periodo emergenziale (6 mesi dal 31/01/2020).
Potranno farlo entro il 31/10. Idem per le Cooperative Sociali.
In deroga allo statuto ok a riunioni via video

Gentile cliente

come noto le provincie di Padova Treviso e Venezia sono diventate zone rosse

nell’ottica di massima collaborazione le istituzioni per far fronte a questa emergenza onde evitare spostamenti di persone inutili

COMUNICHIAMO

considerato il tipo di attività da noi svolto

la disponibilità di mezzi quali telefono mail e skype

CHE

LO STUDIO RIMARRA’ CHIUSO AL PUBBLICO FINO AL 10/04/2020

durante questo periodo tutte le comunicazioni potranno svolgersi utilizzando il telefono o skype

vi informiamo altre sì che

non saranno concesse deroghe a queste disposizioni questo per coerenza e rispetto delle istituzioni e dei nostri operatori

pertanto

anche qualora partiate dalla vostra sede vi risponderemo al citofono ma non apriremo la porta né ritireremo il materiale.

Pensiamo che in questo momento difficile ognuno debba fare la sua parte e il nostro lavoro ci può permettere di collaborare fortemente nello evitare spostamenti inutili.

Tutti gli appuntamenti fissati sono confermati in modalità di videoconferenza.
Ci auguriamo che questa emergenza finisca quanto prima e vi invitiamo a rimanere presso le vostre abitazioni il più possibile modificando le vostre abitudini quotidiane.