E-commerce e contribuenti minimi

Ai fini iva il commercio elettronico ha delle regole particolari questo non vale se il soggetto che partecipa all\’operazione è un contribuente minimo o forfettario.

Le operazioni per le quali questi soggetti devono prestare attenzione sono le operazioni intracomunitarie.

In particolare:

in presenza di cessioni intracomunitarie il contribuente minimo/forfettario non effettua un\’operazione intracomunitaria ma un\’operazione interna senza diritto di rivalsa.

In caso di acquisti intracomunitari vige l\’obbligo di iscrizione al VIES e di integrazione dell\’ iva.

In questi casi dovrà procedere al versamento iva entro il giorno 16 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazioni in quanto l\’iva sugli acquisti è indetraibile.

Il minimo dovrà infine procedere alla presentazione degli elenchi Intrastat di beni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.