049 6482316
News Rigato dott.ssa Elisa - commercialista, revisore dei conti e mediatore civile Home / Notizie

OBBLIGO CERTIFICATO PENALE

13-01-2017

Questa settimana vogliamo rinfrescarvi la memoria su un tema che aveva destato parecchie preoccupazioni nel mondo del volontariato: l?obbligo per gli enti che operano con minori di richiedere il certificato penale del casellario giudiziale. La normativa di riferimento è il Decreto Legislativo n. 39 del 2014. Cosa dice il Decreto? Il soggetto che intende ?impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attività professionali o attività volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori? deve richiedere il certificato penale del casellario giudiziale - La Circolare interpretativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, n. 9 dell?11 aprile 2014, è stata molto chiara nell?affermare come anche gli enti associativi possano ricoprire la veste di ?datori di lavoro?. La Circolare ha stabilito inoltre che gli obblighi in capo all?ente non sorgono solamente quando il rapporto di lavoro sia di tipo subordinato, ma anche in relazione alle tipologie di lavoro autonomo o occasionale. Sempre la Circolare in esame ha sottolineato come i soggetti interessati dalla disposizione siano coloro che hanno contatti diretti e continuativi con i minori; l?obbligo non riguarda invece ?i dirigenti, i responsabili, i preposti e comunque quelle figure che sovraintendono alla attività svolta dall?operatore diretto?, i quali hanno un contatto solo occasionale con i soggetti minorenni. E i volontari? La già menzionata circolare interpretativa n. 9 del 2014 ha però chiarito come ?rimangono fuori dalla sfera di operatività dell?intervento normativo (?) i rapporti di volontariato?; affermazione rafforzata anche dalla nota esplicativa del Ministero della Giustizia del 3 aprile 2014, la quale ha spiegato che l?opera dei volontari ?resta estranea ai confini del rapporto di lavoro?.

Copyright © 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Rigato Elisa