La Pandemia ci sta mettendo a dura prova, ma la nostra resilienza e voglia di ripartire è più forte.
Lo studio avvia con il mese di settembre una serie di iniziative volte a creare tute le condizioni per una ripartenza alla grande.
Una ripartenza che stacca completamente dal passato e programma il futuro con grosse aspettative in termini reddituali, e di miglioramento della qualità di vita, facendo tesoro di quanto ci ha insegnato la reclusione da COVID.
La prima iniziativa che attiviamo questo mese è rivolta ai contribuenti più piccoli.
Parte la PROMO FORFETTARIO a sostegno dei piccoli.
Lo studio offre consulenza in fase di start up gratuita ai contribuenti che aprono partita iva entro il mese di settembre e una tariffa speciale di gestione di euro 300.00 annui (oltre oneri di legge).
Come fare per accedere alla promozione?
Chiama in studio allo 049/6482316 e
fissa un appuntamento con la Dott.ssa Rigato citanto la PROMO FORFETTARIO
ti aspettiamo!

Dal mese di settembre sono previsti mesi durissimi.
Dall’emergenza sanitaria si passerà all’emergenza economica, che è già in atto, ma non si vede, in quanto il mercato è falsato da: incentivi fondi perduto, bandi cassa integrazione.
Ovviamente il sistema assistenzialistico non può durare oltre. E’per questo che il nostro studio ha studiato un piano di emergenza per le aziende, che permette di riprendere le redini della propria impresa,individuare i nuovi obiettivi post covid e portare la barca a raggiungere nuove destinazioni in tutta tranquillità anche in mezzo alla tempesta.
Cosa offriamo?
-Check up aziendale completo
-Codifica delle procedure aziendali
-Nuovo piano marketing
-Formazione del personale amministrativo
-Tenuta della contabilità da parte del vostro personale sfruttando gli automatismi ad oggi disponibili
-Servizio di pronto soccorso aziendale qualora il vostro personale non raggiunga delle scadenze in maniera autonoma
-Business plan e piano industriale da presentare agli istituti di credito
-Piano formativo continuativo anche a livello di gestione del cliente eventualmente anche finanziato
-Analisi finanziaria.
Il nostro studio è fortemente informatizzato,ed è in grado di fornire consulenza anche on line anche nei processi formativi aziendali.
Settembre è vicino!
Prenota la tua consulenza personalizzata
e crea un piano per navigare in tranquillità nella burrasca che sta per arrivare!
In questo mese considerando il periodo feriale gli appuntamenti verranno fissati chiamando questo nr. 347/8519357

Cercasi studente universitario (Università di Padova o di Venezia)
che abbia desiderio/possibilità di fare la tesi su:”il processo di digitalizzazione di uno studio commercialista post covid”.

Vi invito a contattare la vostra università e poi telefonare direttamente alla dott.ssa Rigato al numero 049/6482316

Studio RZ & Partners
Viale del Lavoro,22
Ponte San Nicolò (PD)

Professionisti giovani e dinamici per la Vostra Azienda!

Il COVID ha creato nel mondo impresa ulteriori incertezze.
Le normative approvate in questi mesi hanno prorogato gli effetti delle perdite di bilancio ma non hanno diminuito la responsabilità degli amministratori norma entrate in vigore a marzo a seguito della riforma delle procedure sulla crisi d’impresa.
Il tempo in questi mesi scorre più lento.
Il nostro studio sta interpretando il dilatarsi dei tempi come un’opportunità per piantare delle solide fondamenta organizzative.
Stiamo seguendo dal periodo COVID l’organizzazione aziendale di qualche impresa con enormi soddisfazioni; è un percorso difficile fatto di scoperte non semplici da affrontare ma il modo è cambiato le persone sono cambiate l’economia è cambiata.
Inutile pensare che prima o poi tutto tornerà come prima.
Il servizio è messo a disposizione per massimo 10 aziende.
Ne stiamo già seguendo 4 abbiamo la possibilità di seguire altre 6 aziende.
Siamo disponibili per stare al tuo fianco anche in operazioni di workers buy out.
Prenota subito una video call con la dott.ssa Rigato per avere maggiori dettagli

# l’italia che riparte

Ricordiamo a tutti gli amministratori di società che è in vigore dal 16/03/2019 l’obbligo di adeguato assetto organizzativo volto alla rilevazione tempestiva della crisi.
E’ inoltre partito l’esame del decreto correttivo al codice della crisi e pertanto ci attendiamo sviluppi nelle prossime settimane.
Purtroppo la norma non ha subito sospensioni nel periodo covid raccomandiamo pertanto a tutti gli amministratori di tenere sotto controllo gli effetti covid in maniera documentata (= per iscritto).
La norma pretende altresì una programmazione dell’attività futura, molto difficile in questo periodo ma preteso.
Lo studio rimane a disposizione per aiutarvi nell’adempimento normativo.
cordiali saluti.

Siamo solo agli inizi della crisi economica da covid.
Si sta parlando di bloccare i licenziamenti fino a fine anno
ma sappiamo tutti che è una forzatura che limita fortemente la libertà imprenditoriale e distorce il mercato.
La politica delle assunzioni dei prossimi anni sarà fortemente limitata
e allora è il momento di tirare fuori le proprie capacità imprenditoriali e crearsi un futuro.
L’esperienza del nostro studio nel gestire micro e medie imprese,
la presenza di tantissimi settori economici e tantissime attività imprenditoriali ci consente di dare una consulenza in fase di start up molto pratica e di evitare all’imprenditore iniziative e spreco inutile di risorse.
fino a fine mese la consulenza in fase di start up è gratuita.
In un ora di tempo saremo in grado di determinare insieme l’opportunità o meno di avviare l’impresa
Cosa aspetti? L’iniziativa è limitata nel tempo.
In caso di mancata apertura della partita iva il costo è pari a 70.00 euro per un ora di consulenza.
Chiama e chiedi un incontro con il titolare di studio Dott.ssa Rigato Elisa
non attendere che gli altri creino il tuo destino prendi le tue abilità la tua esperienza e parti per una nuova iniziativa imprenditoriale ricca di soddisfazioni personali!

Con il DECRETO RILANCIO
per l’anno 2020 si possono pagare le rate quando si vuole MA non oltre il 10 dicembre 2020.
Attenzione! Non vale il lieve inadempimento, quindi puntuali a saldare entro il 10 dicembre 2020.

AVVISI BONARI AGENZIA ENTRATE (rif. 36 bis 36 ter) ARRIVATA SOLO ORA!!!!!
art. 144 DL RILANCIO.
Riguarda i versamenti in scadenza fra l’08/03 e il 31/05.
Si può spostare il pagamento al 16/09 in un unica soluzione o in 4 rate dal 16/09.
ATTENZIONE CHE RIGUARDA SOLO IL PERIODO 08/03-31/5 non oltre!
Vale sempre la possibilità di pagare una rata con ravvedimento entro la rata successiva, se la prima rata rientra nel periodo di sospensione.

Lo studio rimane a disposizione per analizzare piani di rateali o scadenze non rispettate previo appuntamento.

Il DL CURA ITALIA ha sospeso i termini di versamento delle entrate tributarie e non tributarie scadenti nel periodo 08/03-31/05 relative a cartelle di pagamento e avvisi di addebito inps.
Il DL RILANCIO ha riscritto le scadenze ed ha modificato con l’art. 154 la data del 31/05 spostandola al 31/08.
I termini di sospensione dei versamenti vanno quindi dal 08/03 al 31/08: in questo periodo l’agente della riscossione cristallizza la sua attività non notifica cartelle, iscrizioni di ipoteca o fermi amministrativi o pignoramenti presso terzi.
I pagamenti devono essere effettuati entro il 30/09 in un unica soluzione dice la norma.
Attenzione es cartella di pagamento che scade nel periodo 08/03-31/08 entro il 30/09 posso comunque presentare la domanda di rateale e rateizzare la cartella.
In questo periodo sono sospese anche le rateali di cartelle in rateizzo con rate scadenti nel periodo 08/03-31/08 (posso sospendere 6 mesi di rate).
Ricordiamo che la decadenza da rateizzo si verifica nel momento in cui io non pago 5 rate anche non consecutive.
Alla fine del periodo di sospensione devo pagare tutte le rate non pagate: quindi al 30/09 con la norma in vigore mi sarei trovato la rateale decaduta è stata inserita una modifica e quindi per i piani di rateizzo in essere durante il periodo di sospensione e per le rateali richieste entro il 31/08 la decadenza matura solo se non pago 10 rate non consecutive.

Con la deroga al principio di continuità c’è il rischio che gli imprenditori si sentano legittimati a posticipare scelte strategiche nella speranza che alla fine della pandemia tutto ritorni come prima.
Le banche finito il bonus liquidità dovranno valutare concessioni di nuovi crediti o interventi sui prestiti già in essere e non dimentichiamo l’obbligo di un adeguato assetto organizzativo amministrativo e contabile.
Parola chiave: riorganizzazione aziendale e rimodulazione dei business
no fai da te.
Affidati a degli esperti!
Chiamaci e risolveremo il problema amministrativo