Dal 15 agosto 2020 siamo tutti fallibili Stiamo vivendo una rivoluzione:il nuovo codice della crisi d’impresa.
Nessuno di noi nello svolgimento della propria attività potrà permettersi di non conoscere bene il codice della crisi e gli strumenti di allerta.
Ci sono 90 giorni da quando viene rilevato un segnale di crisi per intervenire.
Se non si interviene l’amministratore e il sindaco rispondono in solido con l’impresa
Agenzia entrate. L’Agenzia dell’Entrate riscossione ed Inps al superamento di un indicatore fanno partire una segnalazione e se l’azienda non agisce, si entra nelle mani dell’Ocri.
Se sei impresa minore l’Ocri trasmette all’organismo di composizione della crisi la pratica e anche l’impresa minore per la prima volta si trova all’interno di una procedura.
Tutte le prassi sulla responsabilità degli amministratori e dei revisori cambieranno.
Il codice della crisi è stato scritto fondamentalmente da giudici.
Qualunque operatore economico deve essere responsabile e deve far emergere il segnale di crisi.
Di cosa stiamo parlando? Adeguato assetto organizzativo, piani industriali, budget programmazione finanziaria….
Non hai improntato nulla di tutto questo? Sei già nei guai non perdere ulteriore tempo!
Chiamaci e programmeremo un percorso che ti metterà nelle condizioni di recuperare la responsabilità limitata.
Chiedere un appuntamento il sabato rif. Codice della crisi d’impresa _ Dott. Rigato

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *