Ricordiamo che dal 01.07.2019 sia per i contribuenti mensili che per quelli trimestrali la data della fattura va valorizzata con quella di effettuazione dell’operazione.
Soltanto per i soggetti mensili opera fino al 30.09.2019 la c.d tolleranza sanzionatoria che consente la trasmissione allo sdi anche oltre il dodicesimo giorno.
Resta fermo il principio in base al quale l’iva viene liquidata con riferimento alla data di effettuazione dell’operazione a nulla rilevando quella di trasmissione allo SdI.
Si evidenzia che la sanzione per la tardiva fatturazione si applica in misura fissa da 250 euro a 2.000 euro se la violazione non incide sulla liquidazione. in caso di ravvedimento si applicano le riduzioni previste.
se la violazione incide sull’iva si applicano sanzioni proporzionali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *